Altri SportVideo

Iran, scalatrice Rekabi in gara senza velo per protesta


Aveva indosso una bandana al posto del velo. Un gesto coraggioso e di protesta contro l’Iran, portato avanti dalla scalatrice Elnaz Rekabi, a Seul per i Campionati asiatici della Federazione internazionale di arrampicata sportiva (Ifsc). La scelta fatta in Corea del Sud, è stata interpretata da alcune testate, come l’emittente Iran International di base a Londra, come un segno di dissenso nei confronti della Repubblica islamica.
La scalatrice, 32enne di origini curde, bronzo ai Mondiali di Mosca, si è classificata al nono posto e non si è quindi qualificata per le finali dei Campionati asiatici. In Iran dallo scorso 16 settembre sono in corso proteste contro il governo, suscitate dalla morte di Mahsa Amini, una giovane che era stata fermata perché non avrebbe indossato l’hijab in modo corretto.

 

 

 

Articoli Correlati

Potrebbe interessarti
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio