Video

Boca-Racing: 10 espulsi la gara finisce in anticipo

Il Trofeo de Campeones lo vince la squadra che era in vantaggio, ma i minuti finale solo una bagarre assoluta. Nella Supercoppa argentina che si è giocata tra il Boca Junior e il Racing a vincere è l’arbitro  Facundo Tello che  ha estratto in totale 10 cartellini rossi.

Tutto succede negli ultimi minuti, durante la partita erano stati “solo”, si fa per dire” tre i cartellini estratti, – due per il Boca, una per il Racing fino al 125′ – gli altri arrivano – altri due al Racing e ben cinque al Boca- a causa di pesanti insulti e comportamenti assolutamente antisportivi.

Il settimo rosso che porta Tello a chiudere in anticipo il match arriva con l’ausilio del Var, che fa buttare fuori l’attaccante del Boca Benedetto per aver mimato il gesto di aver preso dei soldi nei confronti del direttore di gara, non consentendo ai campioni d’Argentina di proseguire il match.

Prima che le due squadre perdessero la testa, la sfida aveva visto il vantaggio del Boca con Norberto Briasco e il pareggio di Matias Rojas nei tempi regolamentari prima del gol del sorpasso firmato ai supplementari da Carlos Alcaraz al minuto 118′. Di conseguenza il Racing, che era già in vantaggio, è stato eletto campione in anticipo.

 

 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio