In EvidenzaSpeciale Mondiali

Tim Weah: il debutto di un figlio d’arte

Il figlio del Pallone d’oro George va a rete al debutto degli USA a Qatar 2022. Suo il primo gol

Debutto con gol per Tim Weah che al suo esordio al Mondiale con la maglia degli Stati Uniti regala alla sua Nazionale, nella partita contro il Galles, il primo gol di Qatar 2022. Giocatore cresciuto tra fra New York e il sud della Florida il giovane Tim a soli ventidue anni si fa largo tra le stelle in erba di questa competizione. A differenza del padre George, pallone d’oro, e ora presidente della Liberia, Tim è riuscito a partecipare ad un Campionato del Mondo. Il giovane Tim ha mosso i suoi passi nel Nuew York Red Bulls. A 14 anni è passato al Psg,  squadra dove aveva giocato il padre. A 17  partecipa ad una Coppa del Mondo Under 17. Ieri a 22 l’esordio con la maglia della Nazionale.

George Weah: il pallone d’oro che non ha mai giocato i Mondiali

George Weah,  oggi  Presidente della Liberia è stato Pallone d’Oro nel 1995 che come George Best come Eric Cantona non ha mai giocato ai Mondiali. George nel 1987 scelse di rappresentare la Liberia  e non di giocare con la Francia. La sua nazionale non riuscì mai a qualificarsi.

 

Mondiali del Qatar: le partite fino a giovedi

 

Martedì 22 novembre

Danimarca-Tunisia, ore 14 (Gruppo D)

Messico-Polonia, ore 17 (Gruppo C)

Francia-Australia, ore 20 (Gruppo D)

Mercoledì 23 novembre

Marocco-Croazia, ore 11 (Gruppo F)

Germania-Giappone, ore 14 (Gruppo E)

Spagna-Costa Rica, ore 17 (Gruppo E)

Belgio-Canada, ore 20 (Gruppo F)

Giovedì 24 novembre

Svizzera-Camerun, ore 11 (Gruppo G)

Uruguay-Corea del Sud, ore 14 (Gruppo H)

Portogallo-Ghana, ore 17 (Gruppo H)

Brasile-Serbia, ore 20 (Gruppo G)

 

 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio