Speciale Mondiali

Mondiali del Qatar per l’algoritmo Messi alzerà la coppa

Argentina e Portogallo in finale. Lo dice l’algoritmo

C’era una volta il simpatico Polpo Paul che, dal suo acquario , in occasione dei mondiali di calcio del 2010 indovinava i risultati delle partite di calcio in cui era coinvolta la nazionale tedesca. A distanza di dodici anni da quel Mondiale e dato che Paul ha attraversato da un pò di anni il ponte dell’Arcobaleno, oggi è un freddo algoritmo a calcolare chi sarà il vincitore dell’edizione 2022 del Mondiale di Calcio.

Chi vincerà il Mondiale per l’Algoritmo ?

Il Mondiale del 2022 in Qatar lo vincerà l’Argentina parola di BCA Research, società che dalla fine degli anni quaranta fornisce ricerche sugli investimenti globali. L’algoritmo dà per vincente al 77%  proprio l’Argentina.  E addirittura si spinge a prevedere che la finalissima si deciderà ai calci di rigore.  Sarà quindi duello tra due giocatori simbolo come Messi e Ronaldo.

Cosa dice lo studio fatto dalla società di analisti?

Partendo dalle statistiche dei giocatori nella vita reale, nel videogioco FIFA , nelle partite degli ultimi cinque Mondiali  gli analisti sono arrivati alla conclusione che lascia di stucco gli appassionati del calcio. Non tanto per l’approdo in finale dell’Argentina ma per quello del Portogallo.

”Sebbene i lusitani non figurino tra i principali candidati – si legge nella motivazione così come riportato qualche giorno fa dal quotidiano Tutto Sport – diversi suoi giocatori stanno avendo un grandissimo impatto nei club di appartenenza”.

Secondo il pool di esperti infatti : La Francia campione del mondo uscente, verrebbe eliminata proprio dall’Argentina  agli ottavi. L’Inghilterra si giocherebbe il terzo posto con il Brasile.

Queste le ipotesi portate fuori dagli analisti. A meno sedici giorni dal fischio iniziale gli sportivi aspettano le rose dei nomi delle nazionali che tutte le nazionali che prenderanno parte ai Mondiali di calcio Qatar 2022 dovranno inviare alla FIFA entro lunedì 13 Novembre.

 

Articoli Correlati

Potrebbe interessarti
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio