PinterBetTWEET

Nuoto: un oro, un argento e un record del mondo

L’Italia trionfa nel nuoto: oro e argento per i campioni italiani

Lorenzo Mora, Nicolò Martinenghi, Silvia Di Pietro e Costanza Cocconcelli hanno vinto la medaglia d’argento nella staffetta 4×50 mista mixed con il tempo di 1’36″01, nuovo record europeo, nella seconda giornata dei Mondiali in vasca corta di Melbourne. L’Italia del nuoto ieri invece conquisata un oro con Paltrinieri nei 1500.

Gregorio Paltrinelli 14’16”88 il tempo stabilito

Il capitano azzurro ha vinto i 1500 stile libero con il tempo di 14’16”88 prevalendo in una lotta serrata sul francese Damien Joly ed il norvegese Henrik Christiansen. “Era da tanto tempo che non vincevo in vasca corta non è mai stata la mia specialità. È stata una gara buona, con un ottimo tempo e complessivamente di ottimo livello. Ho sfruttato le difficoltà altrui come mi è capitato ultimamente. Ho sofferto un po’ intorno agli 800 e poi ho dato un’azzannata che è stata decisiva appena gli avversari si sono riavvicinati. Questa squadra ha grandi potenzialità e sono sicuro che farà bene ancora una volta: ci sono tutti i presupposti”.

Record Mondiale quartetto azzurro

Record del mondo, invece, per Alessandro Miressi, Paolo Conte Bonin, Leonardo De Plano e Thomas Ceccon. Il quartetto azzurro, infatti, ha dominato la 4×100 stile libero con il crono di 3’02”75. Sgretolato il record mondiale precedente di 3’03”03. L’Italia nuota anche al di sotto del precedente record del mondo di 1’36″18, ma gli americani Ryan Murphy, Nik Fink, Kate Douglass e Torri Huske hanno fatto meglio, vincendo il titolo iridato col nuovo record mondiale di 1’35″15 . Terzo il Canada, con 1’36″93 dopo le squalifiche di Olanda e Germania.

 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio