In EvidenzaMotori

Moto: L’Italia ringrazia Bagnaia. Il campione al Quirinale

Il Quirinale apre le porte al Campione del mondo Pecco Bagnaia

Il campione del mondo Pecco Bagnaia ha incontrato al Quirinale il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E’ un Bagnaia emozionato quello che stringe la mano a Sergio Mattarella. “Ringrazio il Presidente, per noi è un vero onore personale e professionale. Il titolo piloti ci rende orgogliosi e vincerlo da italiano e con una moto italiana ci rende ancora di più orgogliosi. Un risultato frutto di tanto lavoro. Siamo riusciti ad essere il punto di riferimento del campionato con record podi e pole. A Valencia ho coronato mio sogno, portando con orgoglio la bandiera italiana. In pista ci siamo noi, ma i risultati importanti si ottengono con la squadra”. Una giornata particolare per il campione della Ducati. Belle anche le parole del Presidente Mattarella che nel suo intervento ha citato anche il grande Valentino Rossi. ”Un gran piacere ricevere qui con la Ducati Pecco Bagnaia per ringraziarlo di questo successo e di quanto sia stato importante per il nostro Paese il suo entusiasmo. Credo che Valentino Rossi sia contento che continui la sua storia di successi. Complimenti davvero a Bagnaia e a tutti. Ducati è una squadra straordinaria, è importante avere dopo 50 anni un campione italiano su una moto italiana. Complimenti e grazie per quello che rappresentate per l’immagine del nostro Paese”. Un risultato quello del giovane pilota torinese che riempie d’orgoglio l’intero paese. Come sottolinea il presidente del Coni Malagò: ”La Ducati ha vinto il costruttori e la Superbike. Siamo molto orgogliosi dello sport italiano. Ci tengo anche a ricordare il Collare d’Oro dato a Pecco. Questo risultato dà ulteriore prestigio allo sport italiano”

 

 

 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio