Altri SportIn EvidenzaVolley

Volley: Svanisce il sogno mondiale per le azzurre

Il Brasile va in finale. L’Italia giocherà per la medaglia di bronzo

Il Brasile resta una bestia nera per la nazionale di pallavolo italiana che viene battuta in semifinale dalla squadra verdeoro, apparsa più determinata fin da subito.

Date per favorite le ragazze di Davide Mazzanti non centrano, però, l’obiettivo finale. Delusione e rabbia per le azzurre della pallavolo che dovranno giocarsi la “finalina” per la medaglia di bronzo, abbandonando il sogno di salire sul gradino più alto del podio.

I numeri sono chiari 23-25, 25-22, 24-26, 19-25. È all’ultimo set che le azzurre abbandonano il sogno Mondiale. In finale contro la Serbia ci va dunque la squadra di Ze Roberto, trascinata da Gabi e Carol.

Erano sembrate, nelle scorse settimane, inarrestabili le pallavoliste italiane. Vittoria dopo vittoria avevano conquistato punti e pubblico. Purtroppo per la seconda volta consecutiva si sono dovute arrendere al Brasile. Tanta l’amarezza.

Non è bastata questa volta la determinazione di Paola Egonu ad andare in finale. Sull’atleta simbolo della nazionale pesa l’aver sprecato un set point.

La nazionale verdeoro di Zè Roberto trascinata dalla capitana Gabi va dritta in finale pronta ad affrontare l’agguerrita Serbia.

All’Italia resta la finale per il terzo posto che si giocherà sabato 15 ottobre alle 16 contro gli Stati Uniti.

“Partita sempre ad inseguire, non siamo mai riusciti a stare dentro il match comodi come al solito. Mi aspettavo il punto a punto ma abbiamo fatto fatica in cambio palla e questo ci ha fatto vivere la partita con affanno e poca lucidità”. Poi sulla chance sprecata nel terzo parziale: “Abbiamo avuto una grande possibilità sul terzo set di andare noi sul 2-1 – commenta a fine gara il ct Davide Mazzanti – e da lì è diventato tutto più difficile perché abbiamo visto allontanare la finale. Nel quarto abbiamo finito le idee e la lucidità, dispiace non aver fatto ciò che volevamo. Il l Brasile ha fatto la sua partita, sono abilissime nel giocare anche in situazioni difficili, hanno sempre avuto qualità nel ricostruire, anche noi abbiamo questa qualità ma oggi non siamo riusciti a metterla in campo”.

Poi uno sguardo alla finale terzo e quarto posto: “Adesso bisogna ripartire dalla nostra consapevolezza, ma vogliamo giocare al meglio la finale per il bronzo. Non è ciò che ci aspettavamo ma lo faremo al massimo”.

Per i tifosi azzurri, accantonata l’amarezza l’appuntamento per guardare la finale è fissato per sabato sera alle 20:00. Ad Apeldoorn nei Paesi Bassi le balcaniche giocheranno per difendere il titolo conquistato quattro anni fa. La nazionale serba sarà trascinata dalla fuoriclasse Tijana Boskovic, mentre le vicecampionesse olimpiche punteranno su Gabi. Nella finale ci sarà comunque un pezzetto d’Italia dato che la Nazionale serba è allenata dal coach Daniele Santarelli.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio