In EvidenzaMotori

Sergio Perez vince il gran premio di Singapore

Il pilota della Red Bull vince davanti a Leclerc e Sainz

Va al messicano Sergio Perez la 17/a prova del mondiale di Formula 1. Alle sue spalle si fermano le Ferrari pilotate da Charles Leclerc e Carlos Sainz. Non va bene per Max Verstappen che chiude la sua gara al settimo posto.

Non è una vittoria entusiasmante quella del messicano Sergio Perez, che pur vincendo il gran premio di Singapore, finisce sotto investigazione per non avere rispettato la distanza dalla Safety car. Per il ferrarista Leclerc arrivato al secondo posto quella di Singapore è stata una gara difficile e con una brutta partenza. Ai microfoni infatti così ha dichiarato: “Ho fatto una brutta partenza che mi ha costretto ad inseguire, è stata una gara molto difficile”. Non è da meno l’altro ferrarista arrivato terzo. Lo spagnolo Carlos Sainz parla di gara dura: “non sono mai riuscito a trovare il ritmo sul bagnato e non sono mai riuscito a sfidare i primi due. Quando ti manca la fiducia ti devi accontentare e io mi sono accontentato del terzo posto. Peccato non aver vinto ma è un ottimo risultato per la squadra”.

Di tutt’altro tenore i commenti a caldo del vincitore. Perez si è dichiarato incerto sulla violazione della safety car aggiungendo di “non capire perché sta affrontando un’indagine da parte degli steward per una violazione della safety car di Formula 1” dopo aver vinto il Gran Premio di Singapore. Perez ,infatti,è sospettato di non essere rimasto entro le 10 lunghezze della vettura dalla safety car durante una delle ripartenze della safety car. Dopo la gara nelle interviste Perez ha detto: “Non ho idea di cosa sia successo, mi hanno solo detto che ero sotto inchiesta”. Per ora Perez rimane terzo nella classifica piloti di F1, chiudendo a due punti da Leclerc, mentre è a 106 punti dal leader Verstappen.

Articoli Correlati

Potrebbe interessarti
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio