In EvidenzaSpeciale Mondiali

Qatar 2022: stasera Argentina – Messico

Argentina- Messico: in attesa di Messi

Oggi in campo le squadre dei gruppi C e D per la seconda giornata della fase a gironi del Mondiale. Quattro gli incontri in programma.Si parte alle 11 con Tunisia-Australia, poi alle 14 c’è Polonia-Arabia Saudita, alle 17 è tempo di Francia-Danimarca, in serata alle 20 la grande sfida Argentina-Messico. Intanto ieri si è giocata la quinta giornata dei Mondiali di calcio. I padroni di casa del Qatar hanno perso 3 a 1 contro il Senegal ritornato alla vittoria, dopo la precedente sconfitta con l’Olanda. Orange che mantengono livelli alti anche nell’incontro di ieri con  l’Ecuador vincendo per 1 a 0. A rete Gakpo al 6 minuto. Vittoria, nel pomeriggio, per l’Iran che batte il Galles per 2 reti a 0 con Cheshmi Ramin.

Argentina – Messico è il giorno di Messi

Partita decisiva quella di stasera per l’Argentina di Messi contro il Messico. Per la squadra favorita dei Mondiali stasera non possono esserci passi falsi, dopo il ko della prima partita contro l’Arabia Saudita. Per la formazione di Scaloni non c’è altro imperativo che vincere. Il riscatto dell’Albiceleste passa per le gambe di Messi e compagni.

Le parole del Ct del Messico

Il Commissario Tecnico del Messico Gerardo Martino, argentino di nascita, cerca e vuole la vittoria del suo Messico contro l’Argentina consapevole che il futuro di entrambe le squadre si deciderà oggi in campo

”Non nego l’importanza della partita tanto per il Messico quanto per l’Argentina e non nego che il futuro di entrambe probabilmente si deciderà in campo. Non ci saremmo mai immaginati al sorteggio uno scenario come quello attuale, ma lavoriamo per il Messico e vogliamo il meglio per il Messico.Vi chiedo: se foste al mio posto cosa fareste? Certamente farò di tutto per far vincere il Messico. So dove sono nato, ma devo fare l’impossibile affinché il Messico vinca e non posso fare altrimenti“.

Francia- Danimarca: occhio a Giroud

I campioni del mondo uscenti cercano la seconda vittoria per accantonare la qualificazione agli ottavi con un turno di anticipo. Nella sfida tutta europea gli occhi del mondo sono puntati su Giroud. Sul valore della Danimarca si è espresso l’allenatore della Francia Deschamps:

“È una squadra sottovalutata rispetto al suo valore reale. Ci hanno fatto soffrire molto, domani dovremo invertire questa tendenza. Noi li conosciamo, loro ci conoscono, ma le partite di giugno, di settembre e quella di domani sono diverse tra di loro per il momento che stanno vivendo le due squadre

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio