Osimhen ed Elmas: blindano il Napoli

elmas napoli

Elmas ed Osimhen blindano il Napoli capolista

Fugge il Napoli con Elmas ed Osimhen oggi il derby della Capitale

Elmas ed Osimhen trascinano il Napoli nella fuga in solitaria in cima alla classifica di Serie A. Gli azzurri nel pomeriggio di ieri hanno battuto per 2-1 l’Atalanta nel big match della tredicesima giornata di serie A, portandosi a quota 35 in classifica, a +8 sull’Inter. Con la vittoria di ieri sono diventate nove le vittorie di fila in campionato del Napoli. Gli eroi che hanno ribaltato il risultato dopo un iniziale vantaggio dell’Atalanta sono stati Elmas ed Osimhen i loro gol hanno fatto volare in alto il Napoli oltre i cori brutti dei bergamaschi.  E’ stato proprio l’autore del gol della vittoria a mette in ridicolo i tifosi bergamaschi per i loro cori .  Prima sfidandoli a continuare poi tappandosi le orecchie. Serata da record, invece, per Victor Osimhen. Il calciatore con le sue 32 reti è diventato il giocatore nigeriano che ha segnato di più in serie A.

Le parole di Spalletti

Soddisfatto Luciano Spalletti del suo Napoli. Non manca l’allenatore azzurro qualche sottolineatura proprio in merito ai brutti cori rivolti ai suoi ragazzi.

”Sono tre punti importantissimi, è vero. Ma per quello che dobbiamo e vogliamo fare noi sono tutti tre punti importanti. La mia squadra è abituata a giocare gare di questo tipo, contro i cori e contro certe difficoltà con grande tranquillità, facendo il suo gioco. Osimhen è un calciatore che ha strappi e vampate di sostanza, forza, fisico e velocità. Ogni tanto dovrebbe interpretare di più il tipo di azione che sta venendo fuori e che tipo di palla possono dargli i compagni. Stasera era un po’ stanco, ma nonostante tutto ci ha messo del suo e ha fatto quello che doveva fare. Elmas oggi ha fatto qualità e quantità in maniera eccezionale”. 

Milan – Spezia: e la sorpresa Daniel Maldini

Chissà cosa avrà pensato papà Paolo Maldini quando ha visto andare a rete il suo Daniel. E chissà cosa avrebbe detto nonno Cesare in una serata come questa. Dove un Maldini, a San Siro, segna e fa girar la testa ai rossoneri che si riprendono sul finale. Il Milan vince e resta secondo in classifica.  Ma quella di San Siro è la notte di Daniel.  Quello di ieri sera è stato il suo primo gol in Serie A e il suo primo gol con lo Spezia contro la squadra di famiglia che allo Spezia ha dato in prestito il giocatore.

Le partite di oggi

Dopo la strepitosa vittoria del Napoli e del Milan per questa domenica gli occhi sono tutti puntati sul Derby della Capitale. A chiudere la domenica di serie A Juventus e Inter.

Domenica

Ore 12.30

Bologna-Torino

Ore 15

Sampdoria-Fiorentina

Monza-Verona

Ore 18

Roma-Lazio

Ore 20.45

Juventus-Inter