Napoli: Spalletti, Osimhen ha la fucilata

Napoli: Spalletti, Osimhen ha la fucilata

Il calcio come lo gioca Osimhen ha dell’incredibile

E’ la determinazione per il tecnico del Napoli, Luciano Spalletti, l’elemento che fa la differenza nel suo Napoli. Se poi in squadra hai anche uno come Osimhen allora è tutta un’altra la storia. Una storia che parla di un Napoli a 53 punti in classifica, di un calciatore Victor Osimhen con 14 reti segnate da inizio stagione, e di un’altra vittoria quella di ieri sera sulla Roma, al Maradona per 2 reti a 1

Il commento di Luciano Spalletti

”Queste partite le vinci se sei determinato, dal magazziniere fino all’ultimo della panchina. Sono gare delicate e chi è entrato lo ha fatto con l’atteggiamento giusto”. Spalletti si gode Osimhen e commenta la sua rete: “C’è qualità tecnica, c’è personalità. Lui ha davvero una botta incredibile, ha la fucilata. E’ un giocatore forte fisicamente e diventa difficile andargli addosso”. E infine spiega anche il perché dei cambi: “Non si può sempre far giocare i soliti dimenticando il lavoro settimanale e l’impegno degli altri. Bisogna tener conto anche della voglia e del lavoro degli altri, di tutti. Altrimenti non si sarebbe allenatori completi”. L’allenatore azzurro ha anche svelato un retroscena: “A Mourinho ho regalato un Pulcinella, un simbolo di Napoli, lo faccio con tutti gli allenatori che vengono qui”.

Le altre di A

Per un Napoli che vince c’è il Milan messo sotto per  5 a 2 dal Sassuolo. La Juve perde con il  Monza per 2-0. La Lazio di Maurizio Sarri si ferma sull’1 a 1 con la Fiorentina. Fallisce così per i biancocelesti l’aggancio al secondo posto. In attesa dell’incontro di questa sera tra Udinese e Verona ecco la classifica:

Napoli 53
Inter 40
Atalanta 38
Milan 38
Lazio 38
Roma 37
Udinese 28*
Torino 27
Bologna 26
Empoli 26
Monza 25
Fiorentina 24
Juventus 23 (-15)
Salernitana 21
Lecce 20
Sassuolo 20
Spezia 18
Hellas Verona 12*
Sampdoria 9
Cremonese 8