Altri SportIn Evidenza

Mark Cavendish nel 2024 sarà ancora con l’Astana

Il ciclista correrà ancora per un’altra stagione

Mark Cavendish indosserà ancora per la stagione 2024 la maglia dell’Astana, il ciclista britannico che lo scorso anno cercava una squadra per il tour e meditava di ritirarsi a fine 2023 continuerà la sua carriera in bici.

”Just one more year” così con un video sui social la squadra ha annunciato il prosieguo della carriera per il ciclista. ”Bene, quest’anno ho annunciato – dice nel video il ciclista-  il mio ritiro e non vedevo l’ora di non dovermi alzare e allenare ogni giorno e di non stare lontano da casa per così tanto tempo, ma di trascorrere del tempo con la mia famiglia. Amo il ciclismo, amo le corse, tuttavia ero felice di quella decisione. Ma… Ovviamente cadere al Tour de France non era la fine che speravo per la mia carriera. Ma questo è. Insieme ad Astana Qazaqstan quest’anno siamo cresciuti incredibilmente come squadra e ci siamo sentiti come una vera famiglia. Dovresti andare avanti, beh, solo per un altro anno. Così ora credo di essere pronto per un altro anno da corridore professionista e sono felice di poterlo fare e finirlo con Astana Qazaqstan. Amo questa squadra e anche oltre al prossimo anno mi piacerebbe fare qualcosa in più per questo progetto. Ma questa è una questione del futuro”.

Mark Cavendish : storia di un campione

Sono quasi quindici anni che il ciclista britannico regala emozioni agli appassionati delle due ruote. Era il 2008 quando l’allora giovane Cannonball ha iniziato a imporsi come uno dei migliori velocisti su strada. Professionista dal 2007 ha vinto il campionato del mondo in linea nel 2011. Si è aggiudicato inoltre tre titoli mondiali su pista, una Milano-Sanremo (nel 2009), sedici tappe al Giro d’Italia (più due cronometro a squadre), trentaquattro tappe al Tour de France (record assoluto a pari merito con Eddy Merckx e tre alla Vuelta a España (più una cronometro a squadre), vincendo almeno una volta la classifica a punti in tutti e tre i grandi Giri. Alle Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016 ha vinto la medaglia d’oro nell’inseguimento a squadre e la medaglia d’argento nell’omnium. Dopo Rio per il ciclista è iniziato un periodo complicato sotto il profilo atletico fino alla rinascita avvenuta nel 2021 quando Cannoball conduce uno splendido Tour. In quel Tour il 9 luglio del 2021, con la vittoria ottenuta nella tredicesima tappa con arrivo a Carcassonne, eguaglia lo storico record di 34 vittorie di tappa alla Grande Boucle detenuto da Eddy Merckx.

Articoli Correlati

Potrebbe interessarti
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio