In EvidenzaMotori

L’ Italia si prepara al Gp di Monza edizione 2023

Domenica si correrà l’edizione n° 94 del Gran Premio d’Italia, occhio a Verstappen

Si correrà domenica 3 Settembre l’edizione 2023 del Gp di Monza, la 94 in ordine di tempo. Sul circuito brianzolo oggi come allora sfileranno a colpi di gas i piloti delle monoposto. Ferrari, Red Bull, Aston Martin sono i nomi delle scuderie che puntano al podio di domenica. Tra i piloti uno su tutti è quello che maggiormente sogna di vincere il Gp di Monza.

Chi salirà sul podio del Gp di Monza edizione 2023?

E’ il campione del mondo uscente Max Verstappen colui che sogna la vittoria a Monza. Questa vittoria, infatti,  gli consentirebbe oltre che di salire in classifica di diventare il pilota di Formula 1 con più vittorie consecutive, superando di fatto Sebastian VettelnDopo la vittoria di Max Verstappen su Red Bull la scorsa edizione e le sorprese Daniel Ricciardo su McLaren e Pierre Gasly su Alpha Tauri nel 2021 e nel 2020, c’è già grande curiosità su chi si aggiudicherà il gradino più  alto del podio dove un tempo le vittorie erano tutte per le Ferrari .

Quante volte ha vinto la Ferrari a Monza?

Sono fino ad oggi 19 le vittorie della casa del Cavallino Rampante sul circuito di Monza. La scuderia di Maranello è anche il costruttore n° 1 della pista, seguito dalla McLaren. Il pilota che ha vinto di più sul circuito di Monza è stato Michael Schumacher, che qui è salito sul podio per primo per cinque volte nel 1996, 1998, 2000, 2003 e 2006.

Gp di Monza: ecco il circuito

Quello di Monza è il  terzo autodromo permanente più antico al mondo, dopo quello di Brooklands in Inghilterra e quello di Indianapolis negli Stati Uniti d’America. Monza è la sede storica del Gran Premio d’Italia di Formula 1. Il record assoluto del circuito è di 1’18″887 con una media di 264,362 km/h, la più alta di sempre della storia della Formula 1, stabilito da Lewis Hamilton su Mercedes nelle qualifiche del Gran Premio d’Italia 2020.

”Il tracciato di Monza  – sottolineano gli esperti – è un circuito estremamente tecnico dove è fondamentale un ottimo setup meccanico e in cui l’abilità del pilota in frenata è determinante, dal momento che nei 5 793 metri del tracciato brianzolo si contano ben quattro lunghi rettilinei dove le vetture di Formula 1 superano abbondantemente i 350 km/h” Il circuito per la sua particolarità ” obbliga  i fornitori di carburante e lubrificanti a sviluppare soluzioni apposite per la tappa” qui sono  progettate soluzioni ” dedicate”  per questo tracciato, unico nel suo genere.

Il calendario

ecco il calendario del Gran Premio d’Italia da venerdi a domenica 3 Settembre

VENERDÌ

09:40-10:25 | FIA FORMULA 3

11:05-11:50 | FIA FORMULA 2

13:30-14:30 | FORMULA 1

15:05-15:35 | FIA FORMULA 3

16:00-16:30 | FIA FORMULA 2

17:00-18:00 | FORMULA 1

 

SABATO

09:40-10:25 | FIA FORMULA 3 – SPRINT RACE

12:30-13:30 | FORMULA 1 – FP3

14:15-15:05 | FIA FORMULA 2 – SPRINT RACE

16:00-17:00 | FIA FORMULA 1 – Q

DOMENICA

8:15-09:05 | FIA FORMULA 3 – FEATURE RACE

09:55-11:00 | FIA FORMULA 2 – FEATURE RACE

15:00-17:00 | FORMULA 1 – RACE

 

Articoli Correlati

Potrebbe interessarti
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio