I campioni che hanno detto ”no” al Festival di Sanremo

Sinner Maradona

I campioni che hanno detto ”no” al Festival di Sanremo

Prima di Jannik Sinner ci fu Diego Armando Maradona

Iniziato il conto alla rovescia per settantaquattresimo Festival di Sanremo si svolgerà al Teatro Ariston di Sanremo da domani e fino al prossimo 10 febbraio con la conduzione, per il quinto anno consecutivo, di Amadeus. Musica e sport, anzi musica e presenze di sportivi sul palco dell’Ariston sono state per diverse edizioni una consuetudine. Ma qualche volta capita che alla arrivi anche qualche ”no”.

L’ultimo in ordine di tempo è stato quello del giovane tennista Jannik Sinner  che invitato dal presentatore ha declinato l’invito dicendo

”Faccio il tifo da casa, è un evento bello ma adesso devo tornare ad allenarmi. Sarò a lavorare, è quello che mi piace fare, non andrò a Sanremo”

Il no di Maradona alla conduzione del Festival di Sanremo

C’è un ”no” precedente a quello del tennista all’Ariston ed è quello di Diego Armando Maradona che nel 2001 rifiutò di condurre il festival con Raffaella Carrà.

Gli sportivi sul palco dell’Ariston

Ha fatto rumore il rifiuto del giovane tennista rispetto alla sua partecipazione a Sanremo come fece rumore ventitreanni fa quello del Dio del Calcio. Sono stati invece tanti gli sportivi che sono saliti sul palco dell’Ariston come coconduttori o come ospiti. Da Paola Egonu all’edizione del 2023 del Festival a Federica Pellegrini. Hanno calcato il palco anche Francesco Totti, Alex Del Piero, Valentino Rossi, Fernando Alonso, Clemente Russo, Vincenzo Nibali, Ham Utd Ogbonna, Alberto Tomba, Matteo Berrettini, solo per citarne alcuni.