In EvidenzaMotori

Ferrari verso Jeddah con lo spirito di far bene

Dal 17 al 19 Marzo si ritorna in pista con il Gran Premio dell’Arabia Saudita

A Jeddah per vincere è questo l’imperativo in casa Ferrari dopo il disastro del primo Gran Premio di Formula 1  in Bahrain. Lavorare ma anche ritrovare l’equilibrio nella scuderia. Equilibrio che sembra diventare ogni giorno più fragile. Preoccupato più di tutti appare senza dubbio il pilota Charles Leclerc. Il pilota Ferrari, secondo indiscrezioni prima della partenza per l’Arabia Saudita e dopo la disastrosa avventura in Bahrain,  ha incontrato il presidente John Elkann a Maranello, per un confronto sulla situazione.

Fred Vasseur in vista di Jeddah ” bisogna tenere sotto controllo la stabilità”

Non parla di quanto accaduto all’esordio in Formula 1 Fred Vasseur che dice ”la Mercedes si sveglierà e lo farà presto. Già a Jeddah, la prossima settimana, il quadro potrebbe essere completamente diverso: il percorso è differente, e questo influirà e non poco su come risponderanno le varie vetture“.
Prosegue Vasseur: “Nelle qualifiche eravamo alla pari con la Red Bull, il che è un buon segno. Ma dobbiamo tenere sotto controllo la nostra stabilità, abbiamo bisogno di un fine settimana tranquillo. Solo allora e dopo poche gare sapremo davvero a che punto siamo“.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio