In EvidenzaMotori

F1 Stefano Domenicali: la Ferrari superi l’emotività

Il presidente e amministratore delegato della Formula 1 , Domenicali, scuote la Ferrari

”Dire ‘siamo la…’ non basta più” , parole di Stefano Domenicali presidente e amminoistratore delegato della Formula 1 che prova a scuotere la casa di Maranello dopo la deludente prestazione di domenica nel primo Gran Premio della Stagione di Formula 1.

Domenicali: ” La Ferrari è sempre stata un punto di riferimento”

“La Ferrari è sempre stata un punto di riferimento in Italia e ci mancherebbe altro ma la dimensione del mondo della Formula 1 è cambiata: sono cresciute altre squadre e altri piloti. Bisogna lavorare sui punti di debolezza per crescere senza entrare in una dimensione tipica nostra che è quella dell’emotività, perché solo con la determinazione si esce da situazioni difficili. Anche se dopo una sola gara non bisogna essere emotivi, bisogna rimanere concentrati e con la testa bassa cercare di risolvere i problemi. Anche perché da quello che ho visto nelle prime giornate di prove gli elementi per essere fiduciosi in un anno come questo ci sono tutti.

La chiave è essere diverso dagli altri e non dover copiare nessuno – dice ancora Domenicali parlando di Verstappen, vincitore in Bahrain – Ricordo Raikkonen che era sé stesso, non era una persona che dal punto di vista relazionale ispirava simpatia ma era seguito in tutto il mondo. Verstappen ha una sua forza, è un pilota di Formula 1 e si occupa solo di Formula 1. Penso sia cresciuto rispetto a qualche anno fa in cui era un pilota molto più irruento. Ora è un pilota che difficilmente sbaglia”

 

Articoli Correlati

Potrebbe interessarti
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio