In EvidenzaMotori

Domenica alle 15 si corre il Gp di Spagna

Dopo Montecarlo la Formula 1 si ritrova a Barcellona

Da venerdì a domenica sarà il Gp di Spagna di Formula 1 a catturare l’attenzione degli appassionati dei motori. Sul tracciato del Montmeló i piloti tra prove libere, qualifiche e gara si contenderanno un posto sul podio. Favorito anche per questa domenica il campione del mondo uscente Max Verstappen con la sua Red Bull.

Ferrari: Vasseur, è lecito essere ottimisti per il Gp di Spagna

A secco di vittorie importanti la Ferrari cerca di trovare sprazzi di ottimismo e lo fa con le parole del team principal Frederic Vasseur. Archiviati il sesto e l’ottavo posto di Montecarlo il cavallino rampante è proiettato sulla gara di domenica in Catalogna.

‘Stiamo lavorando duramente, porteremo degli aggiornamenti ma questo non vuol dire cambiare filosofia – ha detto il team principal, come riporta il sito di Sky -. Quando a Montecarlo, abbiamo commesso degli errori, ma non penso che sia stato un disastro. Abbiamo commesso degli errori come team e piloti, ma non è stata una questione di feeling. Quello che è accaduto sarebbe stato frustrante per chiunque, figuriamoci per chi, come Leclerc, correva a casa sua. Ma è in questi casi che dobbiamo tenere la testa alta. La stagione è ancora lunga e non è certo l’unica in calendario. Dobbiamo ripartire a Barcellona sperando di fare un grande fine settimana. Penso ci sia margine di miglioramento in termini di prestazione, d’altra parte sarebbe un errore durante la stagione cambiare del tutto quella che è la base. Spero faremo un passo avanti a Barcellona, ma non sarà la fine dello sviluppo dell’auto in termini di aggiornamenti. Per i piloti è stato difficile trovare il limite, oggi stiamo lavorando per sviluppare l’area delle sospensioni”.

Articoli Correlati

Potrebbe interessarti
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio