CalcioIn Evidenza

Antonio Conte resta in Italia

Ancora uno stop per l’allenatore del Tottenham. Per Conte altri giorni in famiglia

Antonio Conte resta in Italia, ma non per prendere il posto sulla panchina di Massimiliano Allegri, come ipotizzato da qualcuno ma dopo un normale controllo post operazione. L’Allenatore già provato in Champions nella partita contro il Milan cercherà di recuperare energia dopo l’intervento a cui si è sottoposto. Nella partita di domani gli inglesi scenderanno in campo senza l’allenatore simbolo.

Stellini al posto di Conte

”Dopo un normale controllo post-operatorio in Italia , Antonio Conte rimarrà a casa della sua famiglia per riprendersi ulteriormente e completamente dal suo recente intervento chirurgico alla cistifellea”, si legge in una nota del club inglese. ”La salute è la considerazione più importante da fare e tutti al club gli augurano ogni bene. Cristian Stellini assumerà la responsabilità della prima squadra”. L’assistente Stellini aveva fatto riferimento alla necessità per Conte di “prendersela comoda” al suo ritorno e l’ex allenatore del Chelsea ha ammesso di non essere al 100% in vista della partita infrasettimanale di Milano.

”Tornerà presto- dice Stellini- ma non così presto come vorrebbe. Ci sentiamo ogni giorno e ogni volta mi dice di voler tornare. La salute è più importante, per questo motivo il club, Antonio e lo staff medico hanno preso questa decisione. Non conosciamo i tempi di recupero. Il dottore ha un’idea ma è più che altro una questione di come Antonio si sente. L’operazione non è stata semplice, Antonio non al 100% non è Antonio”.

Gli Spurs, che sono quinti in classifica, domenica ospitano il West Ham in Premier League.

 

 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio