In EvidenzaSpeciale Mondiali

30 luglio 1930: l’Uruguay vince i Mondiali

A Montevideo, l’Uruguay vince il primo Campionato mondiale

Il 30 luglio del 1930, l’Uruguay sale sul gradino più alto e si laurea per la prima volta nella storia del calcio campione del mondo .

3o luglio 1930: il giorno della finale

il 30 luglio  1930 fu il giorno della prima finale dei Campionati del Mondo al Centenario l’una di fronte all’altra c’erano l’Uruguay e l’Argentina. ”La partita – si legge nelle cronache dell’epoca-  oltre che per l’elevata posta in palio, è sentitissima anche per la rivalità tra le due nazionali: così, mentre l’arbitro belga Langenus pretende un’assicurazione sulla vita in favore della propria famiglia e una nave pronta a salpare per l’Europa entro un’ora dal fischio finale, l’attaccante uruguaiano Anselmo, tra i più attesi alla vigilia, scappa dallo stadio, colpito da un attacco di panico”

Al 12′ minuto del primo tempo, Dorado porta in vantaggio l’Uruguay,  mettendo ko il portiere argentino Botasso con un tiro che gli passa sotto le gambe. L’Argentina a metà primo tempo va in gol per ben due volte con Peucelle e Stábile.  Al 45 il risultato è Argentina in vantaggio per 2-1. Al ritorno in campo l’Uruguay pareggia al 57′ con Cea,  11 minuti dopo passa in vantaggio con Iriarte. All’89 Castro segna il gol del 4-2 finale.  L’Uruguay diventa Campione del Mondo.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio