Calcio

Ronaldo: “Il Manchester United mi ha tradito”

Ronaldo in un’intervista al The Sun spara a zero sul Manchester United

“Il Manchester United mi ha tradito” parole di Cristiano Ronaldo che in un’intervista al tabloid inglese The Sun spara a zero sulla squadra dove gioca e sull’allenatore Ten Hag, verso il quale dice di non provare alcun rispetto.  Uno CR7 molto arrabbiato quello in partenza per Qatar 2022 che alla viglia del Mondiale non risparmia colpi al Manchester United. Solo un mese fa l’ultimo ”caso” Ronaldo che portò dopo un’intemperanza di Cr7, il giocatore fuori rosa.

Le parole al veleno di Cristiano Ronaldo sul Manchester

La squadra, i dirigenti, l’allenatore nella lunga intervista al The Sun non si salva nessuno dalle parole al veleno dell’attaccante portoghese.

Il Manchester United mi ha tradito, non rispetto Ten Hag perché lui non ha mostrato nessun rispetto per me. Il club ha provato a forzarmi ad andarmene, non solo l’allenatore ma tutti quelli intorno alla Società e mi sono sentito tradito. Io sento che qualche persona non mi voglia più allo United, non solo quest’anno ma anche la scorsa stagione. Sono diventato la pecora nera e non hanno avuto nessuna empatia nemmeno quando mia figlia era malata. Non si sono evoluti dopo che Ferguson ha lasciato. Quando ho deciso di venire di nuovo qui ho seguito il mio cuore. Sir Alex mi ha detto che non sarebbe stato accettabile che me ne andassi al City. E io ho risposto ‘ok boss’. Rangnick? Se non sei un allenatore come puoi diventare il manager dello United? Io non lo avevo mai sentito nominare”.

Parole dure dette alla vigilia della partenza per i Mondiali del Qatar che fanno immaginare che al ritorno in Inghilterra, Ronaldo, non avrà più lo spogliatoio dei Red Devils come seconda casa. In molti, infatti, ora si aspettano la reazione del club che sicuramente non resterà a guardare.

Articoli Correlati

Potrebbe interessarti
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio