CalcioIn Evidenza

Ranking FIFA 2023: l’Italia resta al nono posto

Argentina prima in classifica

Chi si aspettava qualche novità dall’ultimo Ranking Fifa del 2023 è rimasto deluso. Non ci sono, infatti, grosse novità rispetto al mese scorso. L’Italia di Spalletti resta nona. Nessuna novità neppure in cima alla classifica. Il Ranking FIFA conferma al primo posto l’Argentina campione del mondo al secondo posto resiste la Francia, al terzo c’è l’Inghilterra. Ancora nona l’Italia di mister Luciano Spalletti, campione d’Europa uscente. Con qualche numero in più prima degli azzurri ci sono le furie rosse della Spagna, nazionale con la quale l’Italia dovrà vedersela nel girone di qualificazione ad Euro 2024. Più in alto dell’Italia ci sono nazionali come il Belgio, in quarta posizione, e il Portogallo in settima. Il prossimo Ranking FIFA sarà pubblicato il 15 febbraio.

Le prime 10 posizioni del Ranking FIFA 2023

1) Argentina 1855.20 punti (-)
2) Francia 1845.44 (-)
3) Inghilterra 1800.05 (-)
4) Belgio 1798.46 (-)
5) Brasile 1784.09 (-)
6) Paesi Bassi 1745.48 (-)
7) Portogallo 1745.06 (-)
8) Spagna 1732.64 (-)
9) ITALIA 1718.82 (-)
10) Croazia 1717.57 (-)

In attesa del prossimo appuntamento del 15 febbraio in casa azzurra il ct Luciano Spalletti, a Natale autore di una speciale richiesta a Babbo Natale,  non perde l’occasione per incitare i tifosi e i suoi giocatori. ”Bisogna sentirsi parte di qualcosa e dare un senso alla vita – le sue parole -. L’impegno deve essere un motivo costante e continuo, perché facciamo parte di una Nazionale e dobbiamo evidenziare dei valori. Anche in Germania, al prossimo Europeo, arriveremo da campioni in carica e non è poco: non ci deve interessare se qualcuno crede o meno in noi. I calciatori devono credere in loro stessi. Immaginiamo che nessuno dei nostri avversari sarà felice di incontrare l’Italia. Poi noi dobbiamo fare quello che è il nostro dovere in campo. Vogliamo essere ricordati da tutti per essere una squadra che ha giocato un calcio feroce e coraggioso, andando ad affrontare viso a viso gli avversari”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio