Calcio

Daniele Orsato vince il Premio “Giulio Campanati”.

Orsato: miglior direttore di gara dei Mondiali

Daniele Orsato vince il premio Campanati. L’arbitro è stato votato da una giuria di qualità migliore direttore di gara ai recenti Campionati del Mondo che si sono svolti in Qatar. L’italiano  ha diretto la partita inaugurale dei Mondiali, ha poi arbitrato oltre Qatar-Ecuador anche Argentina-Messico, e la semifinale Argentina-Croazia distinguendosi in campo.

Le motivazioni del premio a Orsato

L’Associazione “Amici di Giulio Campanati”, in collaborazione con la Sezione di Milano e sotto il patrocinio della Figc, ha assegnato ad Orsato il premio “Giulio Campanati” in memoria dell’ex arbitro internazionale, che è stato presidente dell’Associazione Italiana Arbitri e a lungo dirigente arbitrale di Fifa, Uefa e della stessa Figc. Scomparso nell’ottobre 2011, Campanati ha guidato l’Aia dal 1972 al 1990 come presidente della più grande organizzazione arbitrale al mondo. La prima edizione del premio fu vinta da Nicola Rizzoli. La penultima edizione, invece, è stata vinta  da Bjorn Kuipers: il fischietto olandese, fu giudicato il miglior Arbitro dei Campionati Europei 2020, dopo aver diretto la finale vinta dall’Italia. L’edizione 2022 va invece ad Orsato.

Il vice presidente dell’Aia Duccio Baglioni, il Comitato Nazionale, e tutti gli arbitri italiani “si congratulano con Orsato per questo importante premio”.  Non è nuovo l’arbitro italiano a prestigiosi riconoscimenti, infatti già nel 2020 è stato decretato miglior arbitro al mondo dall’IFFHS. Cresciuto nella sezione AIA di Schio il direttore di gara per ora è l’arbitro italiano con più presenze nella massima competizione europea, avendo superato Pierluigi Collina e Nicola Rizzoli fermi a 40 gare arbitrate.

 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio