Alice Sotero: Campionessa Italiana del Pentathlon Moderno

Alice Sotero Pentathlon

Alice Sotero: Campionessa Italiana del Pentathlon Moderno

Chi è Alice Sotero, icona del Pentathlon Moderno

Nata ad Asti il 28 maggio 1991, Alice Sotero è una delle figure più emblematiche del pentathlon moderno italiano. La sua carriera, che abbraccia due edizioni dei Giochi Olimpici e numerosi titoli mondiali ed europei, è un chiaro esempio di dedizione e passione per lo sport.

Prestazioni Olimpiche e Palmarès Stellare

Alice ha rappresentato l’Italia in due edizioni dei Giochi Olimpici, ottenendo un settimo posto a Rio de Janeiro nel 2016 e un quarto posto a Tokyo nel 2021. Oltre a queste prestazioni olimpiche, il suo palmarès parla da solo:

  • Mondiali: Medaglia di bronzo nel pentathlon moderno a squadre al Cairo 2017.
  • Europei: Medaglie di bronzo a Szekesfehervar 2014 e Bath 2015, e medaglia d’oro a Minsk 2017.
  • Giochi Europei: Medaglia d’oro nel pentathlon moderno individuale a Cracovia 2023.
Alice Sotero Pentathlon

Alice Sotero Pentathlon

Vita personale e maternità

Il 3 giugno 2022, Alice ha accolto nel mondo la piccola Ginevra, frutto dell’amore tra lei e l’ex atleta Nicola Benedetti. La nascita di Ginevra ha aggiunto un nuovo capitolo emozionante alla vita di Alice, mostrando che è possibile bilanciare la maternità con una carriera sportiva di successo. Nonostante la gravidanza, Alice non ha mai smesso di allenarsi, dimostrando una dedizione inarrestabile sia come madre che come atleta.

Che cos’è il Pentathlon Moderno: Un Sport Olimpico di Versatilità

Il pentathlon moderno combina cinque discipline: scherma, nuoto, equitazione, corsa e tiro. Originariamente ideato per testare le abilità di un soldato ideale, questo sport richiede versatilità, resistenza e determinazione. Alice Sotero, con la sua eccezionale abilità in tutte queste discipline, ha portato l’Italia alla ribalta in numerose competizioni internazionali.

Fiamme Azzurre: L’Eccellenza Sportiva Italiana, una storia di successi

Le Fiamme Azzurre rappresentano il gruppo sportivo del Corpo di Polizia Penitenziaria. Con una storia che risale al 1983, questo gruppo ha visto numerosi atleti distinguersi a livello nazionale e internazionale.

Alice Sotero, come membro delle Fiamme Azzurre, ha contribuito notevolmente ai successi del gruppo, rappresentando l’Italia in diverse competizioni e portando a casa medaglie e riconoscimenti.

Riconoscimenti e Futuri Obiettivi

Dopo la sua trionfante vittoria ai Giochi Europei in Polonia, Alice è stata ricevuta in Municipio dal Sindaco di Asti, Maurizio Rasero, e dal Vicesindaco con delega allo sport, Stefania Morra.

Durante l’incontro, Alice ha firmato il registro delle personalità illustri in visita al Municipio di Asti. In segno di riconoscimento e gratitudine, il primo cittadino ha consegnato ad Alice un magnum di Asti Spumante, augurandole ulteriori successi. Alice, visibilmente emozionata, ha espresso la sua gratitudine alla Format per il sostegno ricevuto durante la gravidanza e ai mesi successivi alla nascita di Ginevra.

Ha anche ringraziato il Comune di Asti per permetterle di allenarsi “a qualsiasi ora e in qualsiasi giorno”. Con la prospettiva di partecipare alle sue terze Olimpiadi, Alice ha già stabilito un record, superando altri grandi nomi del pentathlon femminile italiano. E con la sua crescente lista di successi e la sua inarrestabile determinazione, il futuro sembra luminoso per questa stella del pentathlon e delle Fiamme Azzurre.